Distribuzione Linux per sviluppatori: le migliori del 2018

Quale è la migliore distribuzione Linux per gli sviluppatori web? Oppure, più genericamente, esiste la migliore distro per programmatori software?

0 3.860

Sei un programmatore e ti stai chiedendo quale è la migliore distribuzione Linux per sviluppatori?

Devi sapere che i sistemi operativi basati su Linux sono spesso utilizzati dagli sviluppatori di tutto il mondo per fare il loro lavoro e per creare qualcosa di nuovo.

Le maggiori preoccupazioni di un developer durante la scelta di una distro Linux per la programmazione sono:

  • compatibilità
  • potenza
  • stabilità
  • flessibilità

Alcune distribuzioni come Ubuntu e Debian sono riuscite a imporsi come prima scelta, ma esistono molte altre ottime scelte come openSUSE, Arch Linux, ecc.

Se intendi acquistare un nuovo PC portatile da dedicare a Linux, ti consiglio di puntare su un computer senza sistema operativo. Su Amazon è disponibile questo modello della Asus, questo modello della Lenovo o questo modello della HP che potrebbero fare al caso tuo (costano circa 200€). Se invece vuoi spendere poco più di 300€ questo modello della HP ti garantisce migliori caratteristiche.

Se invece intendi acquistare un Raspberry Pi ed iniziare a lavorare con esso, la distro Linux Raspbian è il modo perfetto per iniziare. Se vuoi acquistare uno starter kit completo, su Amazon è disponibile il prodotto Raspberry Pi 3 Modello B+ (Plus) Starter Kit Barebone Madre con SanDisk Micro SD Card 32GB Class 10, Custodia e Power Supply 5V 3A con Interruttore ad un ottimo prezzo.

I programmatori dovrebbero usare Linux?

Anche se ci sono centinaia di distribuzioni Linux destinate ai principianti, la maggior parte degli sviluppatori utilizza ancora il sistema operativo Windows.

Ci sono molte ragioni alla base di questo, ma l’obiettivo di questo articolo è solo quello di descrivere le migliori distribuzioni Linux per scopi di programmazione e sviluppo: affronteremo l’argomento in un’altra occasione.

Usare Linux mentre si iniziano ad imparare nuove tecnologie è grandioso perché Linux è gratuito ed è open source.

Inoltre, data l’enorme disponibilità di software open source, nella maggior parte dei casi non è necessario spendere un sacco di soldi per acquistare le licenze del software e del sistema operativo.

Linux ti consente anche di apportare modifiche al sistema secondo le tue esigenze e creare un sistema  operativo personalizzato per soddisfare le tue specifiche esigenze di programmazione.

È infatti possibile personalizzare il terminale, provare diversi editor di testo ed installare il proprio ambiente desktop preferito.

Inoltre, la maggior parte dei linguaggi di programmazione (se non sono limitati a un particolare sistema operativo) funzionano su Linux.

Ultimo motivo, ma non meno importante: devi tenere in sempre in considerazione che l’esperienza nel mondo Linux è molto richiesta e sicuramente ti aiuterà a guadagnare punti extra quando cercherai il lavoro dei tuoi sogni.

Dopo aver stabilito che Linux è ottimo per scopi di programmazione, possiamo iniziare a citare alcune delle migliori distribuzioni Linux per la programmazione:

  1. Debian GNU/Linux
  2. Ubuntu
  3. openSUSE
  4. Fedora
  5. CentOS
  6. Arch Linux
  7. Gentoo
  8. Manjaro Linux
  9. Antergos
  10. Raspbian

Ma prima di iniziare, non dimenticare di consultare i nostri elenchi di distribuzioni Linux per scopi specifici:

Le principali distribuzioni Linux per sviluppatori (edizione 2018)

1 Debian GNU/Linux

La distro Debian GNU/Linux è il sistema operativo madre, da cui hanno preso vita molte altre distribuzioni Linux (ad esempio Mint e Ubuntu).

La sua ultima versione “stretch” è arrivata di recente.

In qualsiasi discussione sulle migliori distribuzioni Linux per programmatori, le distribuzioni Debian trovano sempre un posto speciale.

Il motivo principale per il quale Debian ha lo status di sistema operativo per gli sviluppatori è il gran numero di pacchetti (mirati alla stabilità) e la grande quantità di tutorial disponibili in rete per risolvere eventuali problemi e migliorare in qualunque cosa tu stia facendo.

E’ importante anche menzionare il ramo di test di Debian, che ha tutto il software più recente ed è abbastanza stabile. È però altamente raccomandato per programmatori avanzati e amministratori di sistema.

Tieni presente che se sei un utente Linux principiante e stai imparando le caratteristiche di base del coding, Debian non è il sistema operativo per la programmazione perfetto per te.

In quest’ultimo caso è opportuno utilizzare altre opzioni, come ad esempio Ubuntu LTS.

Perché usare Debian per la programmazione?

Se vuoi un sistema stabile e solido, i cui repository hanno tonnellate di software open source, vai su Debian.

Inoltre, la sua popolare gestione dei pacchetti .deb è un altro vantaggio.

Scopri di più su Debian

2 Ubuntu

Ubuntu è la distro Linux più famosa, ed è comunemente usata per lo sviluppo e per molti altri utilizzi.

Nel corso degli anni, grazie al supporto fornito da Canonical e dalla comunità open source, Ubuntu è diventato uno dei capisaldi dello scenario desktop di Linux.

Grazie alla sua popolarità e allo sviluppo continuo, questa derivata di Debian è fortemente utilizzata nelle applicazioni cloud e server.

Per tutti i tuoi scopi di sviluppo, non sarà difficile ottenere i pacchetti .deb di cui hai bisogno.

Il suo Centro Software ha una miriade di applicazioni gratuite che lo rendono una ottima distro Linux per la programmazione.

La sua versione LTS è supportata per 5 anni e ti fornirà la stabilità di cui hai bisogno.

Bisogna anche rimarcare che molti programmatori non hanno gradito l’ambiente desktop Unity di Ubuntu, ma recentemente è stato fatto un passo indietro e Ubuntu è tornato al desktop GNOME.

Perché usare Ubuntu per la codifica e lo sviluppo?

Ubuntu è il sistema operativo open source più popolare, ed ha un’enorme comunità di utenti che ti può assistere ad ogni passo.

Un’esperienza raffinata è fornita dalle versioni LTS che sono veloci nella risoluzione di eventuali problemi.

Ubuntu supporta anche il popolare sistema di gestione dei pacchetti .deb.

Scopri di più su Ubuntu

3 openSUSE

openSUSE, grazie al suo sviluppo professionale e tempestivo, è un sistema operativo Linux molto stabile.

Questa distro Linux è disponibile in due versioni: Leap e Tumbleweed.

openSUSE Leap è la versione LTS che rimane abbastanza aggiornata e garantisce la stabilità

Invece openSUSE Tumbleweed è la versione rolling per coloro che amano utilizzare sempre il software più recente

Uno dei principali punti di forza di openSUSE è la gestione dei pacchetti YaST che semplifica l’automazione di diverse attività.

Un’altra grande qualità di questa affidabile distro Linux per gli sviluppatori è il suo metodo di invio del software.

Puoi semplicemente visitare il loro sito web e installare direttamente tutto ciò che ti piace.

E’ sufficiente andare all’indirizzo web software.opensuse.org, cercare il pacchetto che ti serve e premere “Direct Install” per completare l’installazione.

Nessun repository, nessun comando e niente problemi di dipendenze dei pacchetti.

Penso che questo sia un importante punto di forza per openSUSE.

Questa modalità di gestione ti farà risparmiare un sacco di tempo quando avrai la necessità di installare gli strumenti di sviluppo senza perdere troppo tempo e dunque avere più tempo da dedicare alla programmazione vera e propria.

Il vasto database di pacchetti e la comunità di supporto sono un altro punto a favore.

Perché usare openSUSE come distribuzione Linux di programmazione?

OpenSUSE è stabile con i pacchetti più recenti e viene fornito con molti ulteriori software open source disponibili nel repository.

La sua gestione dei pacchetti YaST è amata da molti utenti.

Scopri di più su openSUSE

4 Fedora

Fedora, il cui sponsor principale è Red Hat Inc., è una distro nota per offrire le funzionalità più all’avanguardia nel mondo dei desktop Linux.

Le sue ultime versioni spesso ispirano le altre distribuzioni Linux ad adottare nuove funzionalità e apportare modifiche.

La sua auto configurazione e i pacchetti sempre aggiornati lo rendono il perfetto sistema operativo per uno sviluppatore.

Fedora ha un ciclo di rilascio di 6 mesi, e l’aggiornamento da una versione all’altra è indolore.

Questa caratteristica è una ottima cosa per gli sviluppatori, che non possono permettersi di rimanere con una versione precedente troppo a lungo.

Inoltre, la distro Fedora viene rilasciata solo con componenti open source, e questo lo rende una scelta perfetta se sei un appassionato del software libero.

Anche Linus Torvalds preferisce Fedora rispetto a Debian o Ubuntu. Questo può essere un buon motivo per sceglierla?

Il forum Fedora è una piattaforma molto amichevole dove poter condividere i problemi e farsi aiutare per risolverli.

Siccome Fedora è supportato da Red Hat, puoi aspettarti che funzioni senza grossi problemi durante il processo di sviluppo.

Perché usare Fedora per la programmazione?

Fedora è abbastanza stabile e funziona.

Funziona principalmente out-of-the-box sulla maggior parte dell’hardware e offre anche funzionalità all’avanguardia.

Scopri di più su Fedora

5 CentOS

Se ti piace Fedora (e RHEL) ma desideri utilizzare un sistema operativo con supporto a lungo termine, puoi usare CentOS.

CentOS è fondamentalmente la versione community di Red Hat, senza alcun costo o supporto.

Poiché è compilato da fonti RHEL, la maggior parte del software commerciale creato per RHEL può essere fatto girare anche su CentOS.

Il processo di installazione e configurazione di questa distribuzione Linux per i programmatori è molto simile a quella di Fedora.

Per soddisfare le diverse esigenze degli utenti, sono disponibili le vaste collezioni di software Red Hat e il repository CentOS.

Questa distribuzione Linux altamente stabile consente inoltre di sviluppare applicazioni con sicurezza utilizzando la virtualizzazione Xen.

CentOS usa YUM per la gestione dei pacchetti.

Perché usare CentOS per lo sviluppo?

CentOS è una distro Linux solida e solida, perfetta per la programmazione.

Scopri di più su CentOS

6 Arch Linux

Arch Linux è la distribuzione Linux preferita dagli utenti entusiasti di Linux, e viene fornita con kernel e gestore di pacchetti Linux.

È però necessario configurare il sistema da zero, scegliendo i componenti e creando un sistema operativo personalizzato che possa facilmente essere utilizzato per la programmazione e per altri scopi di sviluppo software.

Solo per impostare il sistema operativo questa attività richiederà una buona quantità di tempo e pazienza da parte tua, ma ti assicuro che ne vale la pena.

Tutta la comunità di Arch ha esperienza con la programmazione a un certo livello, dunque sarai in buona compagnia.

Se ti piacciono le distribuzioni Linux (in Arch ci sono alcune differenze rispetto alle versioni rolling release), non hai bisogno di cercare oltre.

Il repository della distro Arch Linux è sempre aggiornato e ben fornito di strumenti per lo sviluppo di applicazioni software.

La sua installazione è sufficiente e ogni volta che viene rilasciata una nuova versione, si ottiene automaticamente una macchina aggiornata.

Quindi, puoi concentrarti sul lavoro di sviluppo e lasciare da parte le altre preoccupazioni.

Se hai necessità di eseguire alcuni penetration test, seguendo alcune istruzioni è possibile convertire l’installazione di Arch Linux in un’installazione BlackArch.

Perché i programmatori dovrebbero usare Arch Linux?

Arch Linux è altamente personalizzabile.

Ti insegna molto mentre prepari il sistema personalizzato per le tue esigenze.

Se hai già accumulato esperienza con Linux, devi assolutamente provare Arch e creare il tuo sistema personalizzato.

Scopri di più su Arch Linux

7 Gentoo

Ed ora vediamo Gentoo. Questa distro avrà bisogno di molti investimenti da parte tua, quindi, sii preparato.

Gentoo consente di ricostruire l’intero sistema per le specifiche architetture della CPU che stai utilizzando.

Il suo processo di installazione ti insegnerà molto sul sistema e le sue sottigliezze.

Gentoo non è una distro Linux facile: se non hai necessità di un sistema da gestire con assoluta semplicità, Gentoo ti può offrire potenza, stabilità e flessibilità.

Le distribuzioni come Gentoo e Slackware (e anche Arch Linux, in una certa misura) sono difficili da installare e configurare.

Detto questo, se hai una certa esperienza in Linux e desideri espandere le tue conoscenze, prova Gentoo.

Perché i programmatori dovrebbero usare Gentoo?

Se pensi di essere un esperto e ami le sfide, scegli Gentoo.

È anche ottimo per lo sviluppo di pacchetti Linux.

Scopri di più su Gentoo

8 Manjaro Linux

Se sai come configurare il tuo sistema Arch Linux, non hai bisogno di Manjaro Linux.

Ma se vuoi un sistema basato su Arch senza dover pensare molto agli aggiornamenti, allora puoi affidarti a Manjaro.

Questa distribuzione è molto facile da installare, proprio come Ubuntu o Linux Mint.

Manjaro è la distro più recente tra quelle indicate in questo articolo e sta crescendo ad un ritmo veloce.

Alla data odierna nella classifica (tratta dal celebre sito Distrowatch) delle distro più visitate negli ultimi 6 mesi, si trova al secondo posto. https://distrowatch.com/

Il team di sviluppo di Manjaro ha svolto un ottimo lavoro con ogni versione e ha reso l’esperienza complessiva più interessante.

Il suo ramo stabile viene sempre rilasciato a poche settimane da quello di Arch.

Manjaro ha anche un’utilità che ti permette di selezionare il kernel in tempo reale.

Perché usare Manjaro come distribuzione Linux per sviluppatori?

Se ami la potenza di Arch Linux e una distribuzione stabile che funziona, prova Manjaro.

Puoi anche provare Manjaro-OpenRC se non ti piace systemd.

Scopri di più su Manjaro

9 Antergos

Se vuoi provare un’altra distribuzione Linux basata su Arch, puoi scaricare la distro Antergos.

Molte persone considerano le distribuzioni basate su Arch come semplici programmi di installazione di Arch, ovvero come una distro che aiuta a installare un sistema Arch utilizzando un’interfaccia utente grafica. Bene, questo non è il caso di Antergos.

E’ vero che Antergos usa i repository di Arch (quindi tutti gli strumenti di cui hai bisogno sono sempre disponibili con la versione più aggiornata), ma ha anche caratteristiche specifiche.

Ad esempio Pacman, il gestore di pacchetti in Arch, viene fornito in Antergos senza il problema di dover aggiungere manualmente i repository.

Il repository di Antergos contiene l’ultima versione di qualsiasi software e, a volte, vengono anche mantenute alcune vecchie versioni importanti, come il Java Development Kit.

Antergos ha un proprio repository aggiuntivo che fornisce i pacchetti di personalizzazione Antergos (che sono diversi da Arch), e molte altre cose come gli sfondi di Antergos e i pacchetti di icone.

Perché usare Antergos per la programmazione?

Antergos fornisce tutti i principali ambienti desktop.

L’installazione è semplice con l’installer Cnchi.

La distribuzione Linux Antergos fornisce tutte le opzioni per scegliere durante l’installazione l’ambiente desktop, il browser, i driver grafici e così via.

Quindi, tutto considerato, Antergos è una ottima distribuzione Linux per sviluppatori.

Scopri di più su Antergos

10 Raspbian

Con ogni nuova generazione, il mini-computer Raspberry Pi diventa sempre più potente.

Questo computer dalle dimensioni di una carta di credito ha avuto molto successo nelle scuole, in quanto è pesantemente utilizzato per la programmazione di Linux e per insegnare le basi del coding software.

Il sistema operativo ufficiale Raspbian di questo piccolo computer viene riempito con moltissimi strumenti di programmazione, e questo lo rende una perfetta distro Linux per l’apprendimento della programmazione.

Ha a bordo software come BlueJ, Geany, Greenfoot, Mathematica, Python, Node-RED, Scratch e altri strumenti per rendere più efficace il tuo processo di apprendimento.

Recentemente, ha messo a disposizione il nuovo ambiente desktop Pixel, che ha migliorato nettamente l’aspetto generale del sistema operativo.

Perché utilizzare Raspbian per il coding e lo sviluppo software?

Se desideri imparare a programmare ed immergerti profondamente nel mondo del fai-da-te, non puoi fare di meglio della combinazione di Raspberry Pi e Raspbian.

Scopri di più su Raspbian

Conclusione

Hai trovato interessante questo elenco di distro Linux per sviluppatori?

Quale è la tua preferita?

Se lo desideri puoi condividere la tua esperienza nella sezione dei commenti qui sotto.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.