Come scegliere il dominio per il tuo nuovo sito

0 433

Hai finalmente scelto di aprire un blog, un sito web o un e-commerce? Prima di iniziare a progettare il design, dovresti occuparti di un aspetto cruciale: la scelta del dominio. Una volta trovato, dovrai acquistarlo in pochi clic e quello che ti consigliamo è di affidarti ad un servizio completo che ti aiuti non solo ad acquistarlo ma anche a progettare i primi passi di uno spazio web a te dedicato, soprattutto se non sei esperto del settore… ma facciamo qualche passo indietro, quali sono i consigli da seguire per scegliere il dominio?

Devi anche sapere che la scelta del dominio può avere un impatto sul posizionamento sui motori di ricerca; se contiene parole chiave pertinenti per il tuo settore o attività, potrebbe essere più facilmente individuabile da Google traducendosi in una maggiore visibilità online e nella possibilità di attirare più visite sul tuo sito.

Come verificare se il dominio è libero

Uno degli aspetti importanti è di non muoversi con loghi e gadget finché non si ha il dominio tra le proprie mani; è importanti infatti verificare che sia libero magari facendo anche un check brand alla camera di commercio. Online bastano siti web specializzati nella vendita di domini e spazi web per poter verificare quando un nome è ancora libero e con quali estensioni.

3 tips per scegliere il dominio giusto

Il dominio è la tua carta d’identità virtuale, è il primo elemento che le persone vedono quando visitano il tuo sito web e può influenzare la loro percezione del tuo marchio. Se ben scelto può aiutarti a creare una forte presenza online, ad aumentare il traffico ma anche a lavorare sulla brand autority.

  • Sii chiaro e specifico. Il tuo dominio dovrebbe riflettere il contenuto o il tema principale del tuo sito web; cerca di essere chiaro e specifico, in modo che gli utenti siano in grado di capire di cosa tratta il tuo sito solo leggendo l’indirizzo.
  • Sii breve e semplice. Preferisci dominii brevi e semplici, che siano facili da digitare e da ricordare. Evita di utilizzare parole complesse o troppo lunghe che potrebbero confondere gli utenti o rendere difficile la digitazione.
  • Evita numeri e trattini. Gli esperti sconsigliano l’inclusione di numeri e trattini nel tuo dominio. Questi elementi possono essere fonte di confusione e possono rendere il tuo dominio meno professionale. Cerca di concentrarti su parole e frasi che siano facili da pronunciare e da scrivere senza errori.

Attenzione all’estensione

Oltre al nome di dominio stesso, devi anche prendere in considerazione l’estensione. L’estensione del dominio è la parte che segue il nome del dominio, come .com, .net, .org, ecc. Il dominio.it è tra i più comuni in Italia, è anche tra i meno costosi ed è uno dei più digitati. Assicurati di acquistarlo se operi sul territorio; l’estensione .com è ancora la più diffusa e riconosciuta a livello globale. Se possibile, acquista sia la versione .it che questa .com per poter fare redirect secondo quanto consigliato dagli esperti che ti seguiranno in queste operazioni. Alcune estensioni di dominio sono meno riconosciute e potrebbero causare confusione agli utenti. Evita, dove possibile, quelle poco comuni, a meno che non siano strettamente rilevanti per il tuo settore o il tuo pubblico di destinazione.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.