Antivirus per Mac: perché è indispensabile

0 785

Diverse persone sono convinte che i computer Mac siano generalmente immuni dai virus informatici ma in realtà si tratta di un’idea sbagliata. Tuttavia, è sicuramente vero che i computer della Apple sono dotati di meccanismi di difesa migliori rispetto ad altri, ma ciò non significa che il sistema sia inviolabile.

Protezione antivirus: indispensabile anche per Mac

Sfortunatamente, bisogna ricordare che al giorno d’oggi vengono progettati virus e malware sempre più sofisticati che quindi riescono a sottrarre i dati anche dai dispositivi della casa di Cupertino. In altre parole sbaglia chi non installa un antivirus sul Mac ma occorre invece difendere il computer e tutti i dati utilizzando la migliore protezione antivirus per Mac che ci sia in circolazione onde evitare il peggio.

I virus informatici sono in continuo mutamento per poter avere accesso a ogni genere di dispositivo. Con l’aumento della diffusione dei dispositivi iOs e Mac è andata ad aumentare anche la sofisticatezza dei virus creati per violarli, motivo per cui oggi nessuno può esimersi dall’avere un buon prodotto antivirus.

Quali sono le principali minacce per iOs

Dopo aver capito brevemente come mai è sbagliato pensare che l’antivirus non serva su un computer Apple, passiamo subito ad analizzare quali sono le principali minacce per questi dispositivi che quindi hanno necessità di soluzioni software di sicurezza validi e aggiornati.

Oggigiorno la maggior parte dei dati viene sottratta da un computer Mac grazie al cosiddetto phishing. In pratica, l’utente riceve un messaggio di posta elettronica da parte della banca – o servizi simili – che chiede di cliccare immediatamente a un link contenuto nel testo per verificare il saldo perché sono state rilevate attività sospette. Cliccando sul link però si viene indirizzati a un sito fasullo il cui scopo è quello di rubare le credenziali per l’accesso al conto in banca. Sfortunatamente, sono siti sempre più sofisticati che riproducono in tutto per tutto i portali più importanti come Inbank, PosteMobile, PayPal motivo per cui molti ci cascano.

Quando si parla delle principali minacce per il sistema iOs è necessario spendere qualche parola in più anche per quelle che producono delle modifiche del sistema operativo. Si tratta di particolari virus che vanno ad infiltrarsi all’interno dei dati del computer per rubare ogni genere di informazione, comprese quelle protette.

Infine, quando si tratta di computer Apple, è molto frequente e diffusa la minaccia cosiddetta adware che si auto installano sul browser internet del Mac, cioè Safari. In pratica, si tratta di pubblicità indesiderata che in realtà non va a costituire un serio problema di sicurezza ma comunque risulta essere molto fastidioso durante l’uso della rete web, in particolare quando lo si fa per lavoro o studio.

Tuttavia, alcuni di questi hardware possono andare a spiare l’attività internet per andare a costruire dei malware sempre più infimi e difficili da scoprire. Infatti, il Mac spesso è attaccato da estensioni del browser malevole che cioè hanno lo scopo di spiare tutto quello che viene digitato sulla rete web, a partire ovviamente da tutte le password.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.