Le migliori distribuzioni Linux simili a Windows

0 1.243

Quando un utente di lunga data di Windows pianifica di passare ad un sistema operativo Linux, in genere desidera avere un sistema che assomigli il più possibile a Windows.

Questo è comprensibile in quanto il passaggio da Windows a Linux potrebbe essere complicato. Se si lavora su un’interfaccia familiare, diventa un po’ più facile districarsi tra le operazioni da compiere giornalmente.

Quindi sorge spontanea una domanda: esiste qualche distro Linux simile a Windows? La risposta è sì, ci sono sistemi operativi Linux con l’interfaccia simile Windows e nella lista qui sotto vedremo le migliori distribuzioni Linux windows-like.

Le migliori distro Linux che assomigliano a Windows

Molti utenti affezionati a Linux snobbano l’idea di una distribuzione Linux che imita l’aspetto di Windows.

Ma passare da Windows a Linux non è sempre facile per tutti. Uno dei motivi è da ricercarsi nel fatto che la nostra esperienza con il computer è basata su Windows e l’adattamento a Linux a volte richiede un po’ di sforzo. Quindi se l’aspetto dell’interfaccia può aiutare e semplificare il passaggio, perché non approfittarne?

1 Chalet OS

Se l’utilizzo di Windows 10 ti ha convinto a passare a Linux e sei un fan del vecchio aspetto di Windows 7, Chalet OS è sicuramente quel che fa per te.

Chalet OS offre la sensazione di comfort e familiarità di Windows 7 unita alla stabilità, personalizzazione, sicurezza e molte altre fantastiche funzionalità di Ubuntu.

È stato fatto un grosso sforzo per rendere Chalet OS un’esperienza nativa per gli utenti di Windows. Potrai ad esempio notare che i dettagli della finestra sono stati personalizzati per farlo sembrare esattamente come Windows 7.

Gli sviluppatori di Chalet OS hanno capito che può essere un’esperienza spaventosa passare da Windows a Linux dopo aver lavorato per anni o decenni su macchine con sistema operativo Windows. Ecco perché hanno inserito alcune applicazioni native che rendono questo passaggio più semplice.

Sicuramente potresti aver apportato alcune modifiche importanti al modo in cui il tuo PC Windows appare e potresti voler avere la stessa esperienza anche su Linux.

È qui che entra in scena lo Style Changer di Chalet OS. Esso mette a disposizione un gran numero di preset, e puoi impostare quasi tutti i temi disponibili anche su Windows. Anche con un solo clic.

Poi c’è lo Start Point di Chalet OS. Ti suggerisco di dare un’occhiata a questo lavoro semplice ma utile anche se sei un utente Linux esperto. Per i principianti, questo software porterà la tua esperienza Linux avanti di anni luce.

Vuoi sapere cosa ha Linux nel reparto giochi? Oppure hai bisogno di qualche strumento di produttività? Scopri lo Start Point.

Start Point è una guida alle applicazioni su Linux. Ha titoli scelti a mano che posso garantire e soddisfare tutte le tue esigenze informatiche. È davvero un’inclusione intelligente per il sistema operativo Chalet.

Si potrebbe pensare che il Chalet OS possa essere stato creato con l’intenzione di aiutare gli utenti che vogliono abbandonare Windows per adattarsi a Linux, ma non è affatto un ponte. Si tratta invece di una soluzione completa per l’elaborazione domestica e aziendale.

2 Zorin OS

Zorin OS

Cambiare il proprio sistema operativo necessita di un grande sforzo iniziale. È infatti necessario eliminare un sacco di abitudini e automatismi imparati a memoria che, negli anni, abbiamo plasmato sul nostro vecchio sistema operativo. Oggi questi automatismi diventano per molte persone un vero fastidio ed un enorme ostacolo nell’adattamento con un nuovo software di base.

Ma se chiedi a qualsiasi utente Linux esperto quale sistema operativo dovrebbe usare chi proviene da Windows, il più delle volte la risposta sarà Zorin OS. Perché? Vediamo alcune ragioni.

Zorin OS è una distro Linux come Windows in termini di aspetto. Il launcher simile allo Start di Windows come applicazione, la parte inferiore, l’area degli indicatori delle icone, sono fatti per far sentire a proprio agio i nuovi arrivati. Ci sono molti altri strumenti e applicazioni che rendono Zorin OS una buona scelta.

I gestori di pacchetti possono essere un rompicapo per utenti inesperti su Linux. Ecco perché Zorin viene fornito con una lista molto ampia di applicazioni preinstallate d’uso giornaliero. Un buon set di giochi, Rhythmbox music player, GIMP per l’editing delle immagini, OpenShot video editor, Firefox, LibreOffice e molte altre applicazioni ti permetteranno di fare tutte le cose normali senza ulteriori problemi.

Zorin OS dispone anche di Software Center e puoi utilizzarlo per ottenere qualsiasi software desiderato con pochi clic. E se vuoi installare il software Windows su Linux, perché non farlo? Zorin ha installato nativamente Wine e PlayOnLinux e gestirà senza problemi il software Windows.

LEGGI ANCHE: Come installare PlayOnLinux su Ubuntu Linux

Zorin OS ha inoltre uno strumento chiamato “Zorin Look Changer” che è fondamentalmente un cambio di temi e un customizer. Ti consente di modificare il look di base, selezionando impostazioni predefinite come Windows 7, Windows XP, Windows 2000, Ubuntu, Mac e altro. Prova tu stesso e vedrai anche tu l’assoluta facilità con cui è possibile gestire queste configurazioni.

Zorin OS ha molte altre personalizzazioni e strumenti utili, come Zorin Web Browser Manager, che aiuterà i neofiti Linux ad installare il loro browser preferito in modo rapido e semplice.

3 Kubuntu

Se hai cercato sul Web o hai discusso con qualcuno di un tuo eventuale passaggio da Windows a Linux, probabilmente ti sei già imbattuto in Ubuntu. Sono d’accordo sul fatto che Ubuntu è un buon punto di partenza per il tuo viaggio su Linux, ma ti suggerisco di provare Kubuntu al posto di Ubuntu di default con ambiente desktop Unity.

Sei forse confuso su vari tipi di Ubuntu? Kubuntu non è altro che una flavour Ubuntu, cioè una variante che presenta alcuni cambiamenti nella lista dei software installati e nell’ambiente desktop predefinito.

Ubuntu ha un layout desktop molto diverso da quello di Windows. Questa caratteristica, combinata con altre differenze può essere un problema insormontabile per molti utenti. Se stai usando Kubuntu, almeno il menu e gli indicatori non saranno nuovi e ti sentirai più a tuo agio con il desktop.

L’avvio dell’applicazione è molto accessibile e la ricerca di applicazioni navigando nei sottomenu è assolutamente utile. Una volta che sai quali applicazioni utilizzerai, puoi richiamare la ricerca premendo alt + barra spaziatrice. Inizia a digitare il nome dell’applicazione e verranno visualizzati i casi corrispondenti. A questo punto puoi facilmente scegliere l’applicazione che desideri.

Troverai in Kubuntu un ambiente di qualità superiore e, sebbene sia necessaria una curva di apprendimento, consiglio comunque Kubuntu per un nuovo arrivato nel mondo Linux, visto che la curva non è molto ripida e non sarà necessario molto tempo prima che tu riesca ad essere a tuo agio nell’utilizzo del sistema operativo e delle sue applicazioni.

Se dovessi suggerire un flavour di Ubuntu a un utente Windows, parlerei di Kubuntu senza alcun dubbio. Un sistema operativo Linux come Windows e un tocco ufficiale di Ubuntu, non c’è altro da chiedere.

4 Linux Mint

Linux Mint

Linux Mint, come molti di voi sapranno, è uno dei pesi massimi nel mondo dei Linux Desktop. Troverai Linux Mint in quasi tutte le principali liste di distro di Linux.

Potresti quindi chiederti perché mai esso è presente in questo articolo. Bene, è qui citato per la sua semplicità. Il suo ambiente desktop, Cinnamon è simile a Windows 7 ed è uno degli ambienti desktop più apprezzati.

Se sei terribilmente dipendente dal lavorare su una macchina Windows (nessuno ha detto che era una brutta cosa), la tua produttività non si abbasserà affatto su Linux Mint.

Il menu di Linux Mint si trova nella stessa posizione dell’avvio di Windows, quindi quando sposti il ​​cursore in basso a destra (proprio come hai sempre fatto su Windows) non sarai deluso. Le applicazioni sono organizzate in categorie, quindi trovare le applicazioni in questo nuovo sistema operativo non sarà un problema.

Il Software Manager è uno strumento minimalista e semplice per trovare e scaricare software aggiuntivo su Linux Mint. Poiché Linux Mint è basato su Ubuntu, troverai un numero molto elevato di applicazioni per tutte le tue esigenze di elaborazione. Un semplice browser e alcuni click ti porteranno tutto ciò di cui hai bisogno.

Il gioco su Linux è un altro fattore importante che impedisce il “passaggio” da Windows al sistema operativo del pinguino. Sono d’accordo che giocare su Linux non è la stessa cosa rispetto a Windows. Ma non siamo assolutamente nell’età della pietra dei giochi.

Steam supporta anche Linux, anzi dirò di più: Steam consiglia Linux.

Un’altra cosa importante su Linux Mint: se lo installi come principiante, potrai comunque continuare a usarlo anche dopo aver acquisito più familiarità con Linux. Molti utenti Linux avanzati usano Linux Mint, quindi quando ti sentirai più esperto non avrai bisogno di cambiare nuovamente la distro Linux sul tuo PC.

Conclusione

Queste distro Linux simili a Windows ti aiuteranno a passare più facilmente tra questi sistemi operativi, specialmente se sei un nuovo utente nel mondo di Linux. Se ti è piaciuto, ti consiglio di leggere questo articolo sulle migliori distribuzioni Linux per principianti.

Se vuoi scrivi nei commenti quale è stata la tua “distro di transizione” verso Linux e segnalaci alcuni suggerimenti che i principianti potrebbero trovare utili.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.