Lavoro e tecnologia: quattro aziende su cinque scelgono iOS

0 20

Oggi il lavoro in azienda è cambiato, in accordo con le più recenti introduzioni tecnologiche. Adesso tutto è diventato più smart, grazie alle diverse connessioni con PC, tablet e smartphone: i device hi-tech, negli ultimi anni, si son fatti largo anche all’interno dei comuni uffici. In tutto questo, a livello di software e di sistemi operativi, quattro aziende su cinque optano per iOS.

Aziende e tecnologie mobile: iOS è il preferito

Come anticipato poco sopra, quattro aziende su cinque hanno deciso di optare per i dispositivi con sistema operativo Apple (iOS). Non a caso è proprio l’azienda della Mela Morsicata ad occupare la fetta maggiore del mercato Enterprise. Lo studio è stato condotto da Egnyte e ha evidenziato una preferenza piuttosto netta da parte delle imprese: in termini di tecnologia mobile, quasi nessuno sfugge al predominio firmato Apple. Si tratta di una ricerca davvero indicativa, utilissima per comprendere le preferenze in ambito lavorativo e tecnologico, dalla quale scaturiscono dati interessanti: il 79% delle aziende sceglie sistemi operativi iOS, con una percentuale del 59% per quanto riguarda gli smartphone aziendali monta iOS e del 41% per gli iPad.

I vantaggi professionali dati da iOS

Perché iOS viene preferito ad Android e ad altri sistemi operativi mobile? Le aziende scelgono Apple soprattutto per via della sua semplicità d’uso su più dispositivi, e consente inoltre di interconnettere fra loro i vari device targati Apple). Nello specifico, è possibile iniziare una certa attività su un dispositivo e proseguirla su un altro. Per fare un esempio concreto, si può cominciare su iPhone e poi passare all’iPad. Inoltre, non è da sottovalutare neanche  la maggiore sicurezza di iOS in quanto a resistenza ai virus, un aspetto sicuramente tenuto in considerazione anche a livello aziendale.

Non solo vantaggi: i contro di iOS

Il sistema operativo iOS non possiede soltanto vantaggi, ma anche alcuni contro. Si parla specialmente della barriera d’ingresso posta dai prezzi dei device Apple, piuttosto costosi rispetto ai competitor. Basti pensare ai costi dei nuovi iPhone lanciati sul mercato:

  • iPhone XS: 1.189 euro
  • iPhone XS Max : 1.289 euro
  • iPhone XR: 889 euro (uscita prevista per il 26 ottobre)

Per i nuovi iPad, invece, si attendono ancora novità (secondo alcune voci potrebbero essere presentati nel corso di questo autunno). Ancora non sappiamo quali novità verranno introdotte per i modelli che usciranno a breve, ma è chiaro che i costi per i nuovi iPad saranno più elevati rispetto alle loro versioni precedenti. In soccorso delle aziende, comunque, arrivano i più famosi operatori telefonici come ad esempio Vodafone, solo per citarne uno, che mette a disposizioni offerte per tablet aziendali, permettendo così di evitare il problema del costo degli iPad per tutti i dipendenti.

Costi e scelte a parte, la tecnologia oggi appare fondamentale nel mondo del lavoro. Lo è per una questione di competitività e di logistica in ufficio. E al netto dei pro e dei contro, al momento, la Apple sembra in vantaggio su tutti.

Potrebbe piacerti anche

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.