Videomaking: quali sono gli strumenti indispensabili

0 11

Ti piacerebbe lavorare con le immagini e stai pensando di seguire un corso per diventare videomaker? Oppure desideri avvicinarti a questa affascinante professione da autodidatta? In entrambi i casi devi assolutamente sapere di quali strumenti avrai bisogno per iniziare subito a cimentarti con i video.

Chi vuole avvicinarsi alla professione di videomaker può seguire dei corsi oppure studiare in modo autonomo; le competenze necessarie per svolgere al meglio questo mestiere sono tantissime e tra le più importanti troviamo la capacità di conoscere e utilizzare professionalmente e strategicamente tutti gli strumenti del mestiere.

È importante anche rimanere sempre aggiornati, tramite corsi specifici e seguendo i blog dedicati al videomaking, i quali offrono un panorama completo sulla professione e sulle novità riguardanti le strategie di comunicazione e gli strumenti.

In questo articolo focalizzeremo la nostra attenzione sugli strumenti che dovrai assolutamente possedere se desideri diventare un videomaker professionista.

L’attrezzatura per le riprese video

Tanto per cominciare quando decidi di avvicinarti alla professione di videomaker devi acquistare, oppure affittare, tutta la strumentazione necessaria per effettuare delle riprese video di qualità.

Per prima cosa avrai bisogno di una buona videocamera, oppure di una reflex o di una mirrorless, che dispongano della funzione video in alta definizione. Per usare al meglio la videocamera dovrai acquistare degli accessori che ti permetteranno di personalizzare le riprese, ossia degli obiettivi e dei filtri di qualità.

I video verranno registrati sulle schede di memoria, le quali devono essere acquistate a parte; ricordati che i filmati occupano molta memoria, quindi dovrai dotarti di più schede così da evitare di rimanere senza nel bel mezzo delle riprese.

Affinché i video risultino stabili, a meno che tu non voglia seguire l’esempio di Dogma 95 e fare riprese mosse, avrai bisogno di un treppiede o supporti vari adatti alle riprese video.

Ulteriori strumenti per le riprese video

Quelli che ti abbiamo appena presentato sono gli strumenti e gli accessori a cui proprio non puoi rinunciare se desideri effettuare delle riprese di qualità soddisfacente; a questi potrai poi aggiungere altre strumentazioni che ti permetteranno di migliorare ulteriormente la qualità delle riprese.

In primo luogo potrai acquistare o affittare la strumentazione per illuminare la scena; a seconda della situazione in cui ti troverai a effettuare le riprese e del tipo di atmosfera che dovrai ottenere, potrai avere bisogno di un softbox, di faretti al led, pannelli, riflettori o diffusori.

Per migliorare la qualità del suono e dell’audio dovrai utilizzare dei microfoni esterni, mentre per effettuare delle riprese con movimenti creativi, ma privi di vibrazioni fastidiose, potrai fare uso di uno stabilizzatore oppure di uno slider che permetta di effettuare le carrellate.

Strumenti fondamentali per il montaggio video

Gli strumenti che abbiamo visto finora ti permettono di eseguire al meglio la prima parte del lavoro di videomaker, ossia le riprese. Il mestiere che desideri imparare prevede però anche una seconda parte, ossia il montaggio video.

Per questo serve un monitor che abbia come risoluzione minima 1080p e permetta una perfetta regolazione del colore; per il taglio e il montaggio dovrai inoltre utilizzare un computer molto potente con hard disk da almeno 512 GB e memoria da 64 GB.

Per quanto riguarda i software, dovrai puntare a quelli più efficienti e funzionali, tra cui vi sono Adobe Premier e Final Cut, entrambi a pagamento.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. Accept Read More

Privacy & Cookies Policy