Parliamo di fibra: quanto ne sai di questa tecnologia?

0 135

Hai notato che nelle pubblicità dei principali operatori di rete internet domestica compare sempre una parolina “magica” per la quale questi assicurano una rapidità di connessione senza precedenti? Sicuramente avrai capito che ci riferiamo alla fibra ottica, comunemente conosciuta soltanto come “fibra” in termini commerciali ma chi sa davvero in cosa consiste questa tecnologia? Ecco una spiegazione semplice, alla portata di tutti.

Connessione stabile e fluida

La fibra ottica, oggi, è la tecnologia che più tra tutte viene prediletta per portare la connessione internet in casa. Per questo il mercato offre una varietà di soluzioni e contratti per i quali potremmo sentirci un tantino sopraffatti. Ora che conosci il funzionamento di questa tecnologia potresti scegliere la proposta più adatta a te confrontando le offerte per fibra ottica su Facile.it ad esempio.

La fibra permette di navigare in modo stabile e veloce in quasi tutta Italia. Per accedere ad una promozione verifica sempre se ci sia copertura nella tua zona. Anche se la tua abitazione è lontana dal trasmettitore centrale, la fibra permetterà sempre una connessione stabile e fluida. Beneficerai di maggiori velocità di upload e finalmente le tue chiamate Skype o i tuoi giochi preferiti non si bloccheranno fastidiosamente, rendendo impossibile l’utilizzo.

La fibra in scienza

In scienza la fibra ottica è un materiale vetroso o polimerico in grado di condurre la luce. Al suo interno è formato da tantissimi filamenti grazie ai quali avviene questo passaggio e per il quale sono state trovate svariate applicazioni in tutti i campi tecnologici. Telecomunicazioni, medicina ed illuminazione, sono solo alcuni degli impieghi della fibra ottica.

Si tratta di un materiale diffusissimo nella quotidianità di tutti noi che consiste in un semplice piccolissimo “cavo” che ha le dimensioni di un capello e che si presenta flessibile, resistente alla corrente, alle intemperie e agli sbalzi di temperatura! Per questa sua versatilità la fibra ha trovato la sua grande fortuna nel regno dell’Internet Ultra Veloce, prendendo il nome di tecnologia FHHT. Questa sfrutta i cavi in fibra ottica per dialogare tra l’abitazione dell’utente alla rete centrale in tempi rapidissimi, portando a casa Internet al massimo della velocità.

Come funziona?

Ad oggi è considerato uno dei mezzi di trasmissione di dati più evoluto nella sua straordinaria semplicità. Tutto sommato si presenta come tanti piccolissimi filamenti in fibra di vetro avvolti da una guaina in gomma che congiungono la tua casa al trasmettitore.

A differenza dei cavi in rame la fibra trasforma una mole di dati decisamente superiore per unità di tempo ma è anche più leggera, più flessibile e più resistente alle sollecitazioni esterne. Il filamento singolo è costituito da due sezioni, l’una dentro l’altra ed è in grado di trattenere gli impulsi spingendoli su lunghissime distanze mentre questi rimbalzano velocemente tra le due. In pratica funziona come il laser, la tecnologia da cui la fibra prende ispirazione scientifica.

Dalla sua invenzione a oggi

Questa intuizione appartiene al Premio Nobel per la fisica Charles Kao che, nel 1964, usò delle aste di vetro piegate per illuminare il tavolo operatorio durante gli interventi. Da quel momento iniziarono le sperimentazioni sulle fibre ottiche e, nel 1966, fu pubblicato il primo articolo sull’uso di questa tecnologica per l’utilizzo telefonico.

Da allora la scienza ha proseguito veloce e a passi da gigante, portando in casa l’Internet ultra-veloce e impegnando i Governi a sviluppare reti fibra anche nelle zone lontane dai centri urbani. Con la fibra è possibile ridurre il divario digitale e migliorare la qualità della vita delle persone, soprattutto in questi tempi per cui vige l’obbligo di uscire di casa solo per comprovante necessità.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. Accept Read More

Privacy & Cookies Policy