È ufficiale: Microsoft ha acquisito GitHub per 7,5 miliardi di dollari

0 57

È stato appena annunciato che Microsoft ha acquisito GitHub per 7,5 miliardi di dollari in azioni Microsoft.

La notizia arriva dopo giorni di speculazioni e di voci incontrollate su questo affare.

Questa è una grande novità dato che GitHub ospita la più grande raccolta di codice al mondo, con molti sviluppatori che la utilizzano come repository per i propri progetti.

Nel corso degli anni GitHub è diventato un punto di riferimento per chi scrive codice per passione o per professione.

Deve il proprio nome a Git, lo strumento che permette di tener traccia delle modifiche fatte al codice sorgente messo a punto da Linus Torvalds, creatore del kernel di GNU/Linux.

GitHub ha recentemente affermato che c’erano 28 milioni di sviluppatori nella sua comunità e 85 milioni di repository di codici sorgenti.

Sono moltissime le aziende che offrono servizi a livello usando GitHub; le principali sono: Google, Apple, Microsoft, NASA, Facebook, Twitter, NodeJS, Ruby Rails, Jetbrains, Jquery, e GitHub stessa.

Con la rinnovata attenzione di Microsoft su software e servizi, molte persone si aspettavano questa mossa.

In un post sul blog Satya Nadella, CEO di Microsoft dal 2014, spiega la logica alla base dell’acquisizione di GitHub: “Dalle più grandi aziende alle più piccole startup, GitHub è la piattaforma preferita dagli sviluppatori per imparare, condividere e lavorare insieme durante e dopo la creazione del software”

Microsoft è stata l’organizzazione più attiva su GitHub, con oltre 2 milioni di commit su progetti.

Inoltre, Nadella ha dichiarato che Microsoft è all-in sull’open source.

Tutto questo potrebbe non convincere completamente gli sviluppatori open source a cui non piace l’idea che un’azienda come Microsoft abbia il controllo di GitHub.

Ci sono già rumors sull’’abbandono in massa di GitHub, a favore della piattaforma alternativa GitLab.

Una volta completata l’acquisizione, Nat Friedman, un veterano dell’open source e fondatore di Xamarin, diventerà CEO di GitHub.

Nel frattempo, il CEO e co-fondatore di GitHub, Chris Wanstrath, entrerà nei quadri tecnici in Microsoft.

Siamo certi che l’acquisizione porterà lunghe polemiche, ma la speranza è che GitHub continuerà a prosperare sotto Microsoft, continuando il suo ruolo di piattaforma vitale per il codice.

Potrebbe piacerti anche

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.