Lenovo ThinkPad P40 Yoga

Lenovo ThinkPad P40 Yoga
0 16

In occasione di Autodesk University 2015, Lenovo ha presentato la ThinkPad P40 Yoga, la prima workstation portatile della serie Yoga, la sua famiglia di notebook convertibili.

Si tratta della prima workstation portatile multi modale sul mercato, ovvero un sistema che può lavorare in quattro diverse modalità: laptop, stand, tent e tablet.

L’intento è quello di fornire ai professionisti un sistema che unisca le prestazioni e l’affidabilità di una workstation con la creatività e la flessibilità di un tablet.

Grazie al display touchscreen Full Hd da 13,3” (disponibile anche con risoluzione 2.560 x 1.440) e alla penna con tecnologia Wacom Active Es, con 2.048 livelli di sensibilità di pressione, è possibile disegnare e progettare con un’estrema precisione e accuratezza grafica.

Lo chassis è realizzato in fibra di carbonio e lega di magnesio, scelta che ha consentito di ridurre spessore e peso: poco meno di 2 cm il primo, 1,8 Kg il secondo.

Dal punto di vista delle prestazioni, Lenovo ThinkPad P40 Yoga può vantare una configurazione di tutto rispetto: processori Intel Core i7 di sesta generazione, grafica Nvida Quadro M500M con 2 GB di Vram, fino a 16 GB di Ddr3L come memoria di sistema e 512 GB di storage Ssd.

Per chi invece è alla ricerca di una workstation portatile “tradizionale”, Lenovo ha presentato la ThinkPad P50s da 15,6”.

Anche in questo caso i processori sono Intel Core i7 di sesta generazione, mentre la grafica è affidata a una Nvidia Quadro K620M.

La P50s ThinkPad supporta fino a 32 GB di memoria e, come storage, si può scegliere anche un più tradizionale (e capiente) disco magnetico da 1 TB.

Lo schermo, disponibile anche in versione touch, ha una risoluzione Full Hd oppure 3K (2.880 x 1620).

78%

Lenovo ThinkPad P40 Yoga

  • Giudizio finale
Potrebbe piacerti anche

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.