In quanti modi si può realizzare un sito web?

0 36

Al giorno d’oggi è diventato davvero irrinunciabile, per qualsiasi azienda e professionista che si rispetti, essere presente anche nel mondo online, e questo grazie al proprio sito web: com’è noto, infatti, attualmente la maggior parte delle transazioni commerciali si svolge online.

Pertanto, che tu abbia un’azienda, un’attività in proprio o sia un libero professionista, se vuoi che la tua attività professionale ti porti quanti più clienti possibile, devi assolutamente dotarti di un sito web che sia professionale, completo ed accattivante per gli utenti.

Esistono molti modi per creare siti web: più nello specifico, puoi scegliere se costruirlo da solo, sfruttando le tante risorse che offre il mondo del web (molte delle quali gratuite), oppure avvalerti dell’aiuto e dell’esperienza di un professionista specializzato nella progettazione e realizzazione di siti web.

Realizzare un sito web in autonomia

Se hai deciso di realizzare da solo il tuo sito web, come dicevamo, potrai avvalerti di numerosi servizi presenti online, sia gratuiti che a pagamento.

Esistono, infatti, molteplici strumenti che consentono anche ad un neofita di costruire da zero il proprio sito web, guidandolo passo passo nella sua realizzazione: tra i più famosi vi sono Blogspot, Weebly, Jimdo e Wix.

Per prima cosa, dopo aver scelto il nome del tuo sito web (il cosiddetto nome di dominio, ovverosia le parole che vengono dopo il “www”), dovrai procedere con l’acquisto dell’hosting, cioè dello spazio online che ti consentirà di ospitare il tuo sito.

Se, invece, non vuoi acquistare un nome dominio personalizzato (anche se si tratta della scelta migliore in quanto più professionale), potrai avvalerti del nome di dominio gratuito che i siti web ora citati mettono a disposizione, seguito generalmente dall’indicazione dello stesso. Ad esempio, se decidi di utilizzare Blogspot, il nome di dominio gratuito fornito da questa piattaforma risulterà il seguente: www.nomedeltuosito.blogspot.com.

Se, invece, hai deciso di acquistare un nome di dominio personalizzato, una volta fatto ciò dovrai caricare sul tuo spazio hosting un CMS (acronimo di Content Management System), ovverosia un software che ti consentirà di gestire autonomamente i contenuti del tuo sito web: i più famosi e utilizzati al mondo, anche per via della loro semplicità di utilizzo, sono WordPress e Joomla.

Finita questa parte “tecnica”, potrai finalmente dedicarti alla scelta del tema grafico del tuo sito, alla creazione delle pagine e all’inserimento dei contenuti all’interno dello stesso.

Affidarsi ad un professionista per la costruzione del proprio sito web

Come avrai notato, realizzare un sito web che sia professionale, dall’interfaccia accattivante per l’utente e ricco di opzioni, non è una cosa così facile come a prima vista potrebbe sembrare.

Pertanto, se desideri che il tuo sito web che possieda queste fondamentali caratteristiche, è necessario che tu ti rivolga ad un professionista del settore.

Oltre a consentirti di personalizzare al massimo l’aspetto grafico del tuo sito web, un professionista sarà in grado di ottimizzare il tuo sito per i motori di ricerca. Questo aspetto è essenziale per il successo della tua attività: infatti, solamente un sito che riesca ad essere ben posizionato sui motori di ricerca potrà apparire nella lista dei risultati delle ricerche di questi ultimi, consentendo di ottenere più visite degli utenti e, quindi, potenziali clienti.

L’ottimizzazione del proprio sito web per i motori di ricerca (in gergo tecnico SEO, acronimo di Search Engine Optimization) è pertanto un aspetto fondamentale per il suo successo, ed essendo la SEO disciplinata da regole proprie e soggette a cambiare molto velocemente, è necessario che venga affrontata da una persona competente in materia.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.