Huawei P9 Plus

huawei p9 plus
0 39

Huawei, così come molti altri produttori Android, offre i propri modelli di punta in due distinte versioni, con caratteristiche tecniche nel complesso molto simili ma con dimensioni dello schermo e fattore di forma diversi tra loro.

In questa recensione andiamo a valutare Huawei P9 Plus, che guadagna 0,3 pollici di diagonale (passando da 5,2″ a 5,5″) sul già testato P9, mantenendo quasi inalterate le restanti caratteristiche.

Innanzitutto dal punto di vista estetico ci troviamo di fronte alla già appezzata linea pulita del P9, con una forma  molto rettangolare in cui i bordi sono poco arrotondati, in un corpo unibody di alluminio di pregevole fattura, disponibile nelle due sole colorazioni  Quartz Grey e Ceramic White.

Rispetto al Huawei P9 aumentano dimensioni e peso, penalizzando comunque poco questa versione in termini di ergonomia.

Sul frontale non troviamo nessun tasto fisico, solo la fotocamera anteriore (da 8 Mpixel e con obiettivo F/1.9), un led di notifica multicolore e la capsula auricolare (che funziona da speaker aggiuntivo per le tonalità alte in riproduzione musicale).

Sul bordo inferiore troviamo il connettore Usb Type-C, microfono, speaker principale e jack cuffia, mentre su quello superiore un secondo microfono e un emettitore infrarossi.

Sul lato sinistro lo slot per ospitare una scheda nano Sim e una microSD, mentre sul lato opposto il bilanciere del volume e il tasto di accensione e blocco.

Sul retro uno scanner biometrico a sfioramento per impronte digitali con rilevazione della profondità, molto veloce e reattivo.

È possibile, come da tradizione Huawei, usare il sensore come superficie touch per lo scorrimento delle immagini o l’accesso alle notifiche.

Caratteristica chiave dell’intera linea P9, ripresa appieno anche da questo modello, è la doppia fotocamera posteriore, co-ingegnerizzata con Leica (questa la definizione ufficiale, che non è cambiata dopo le diatribe sul contributo Leica nei mesi precedenti).

A differenza della maggior parte dei concorrenti le due fotocamere sono integrate nel corpo, non sporgono e non modificano la linea complessiva del prodotto.

Sono posizionate in maniera particolare, non al centro come tutti i top di gamma ma poste in alto spostate a destra.

Nell’inserto nero che le le divide dal resto del corpo trova posto anche il doppio flash led e il sensore laser per messa a fuoco.

La principale ha un sensore Sony IMX286 da 12 Mpixel da (1,25 micrometri) e apertura f/2.2, mentre il secondo sensore è di tipo monocromatico (sempre da 12 Mpixel) e costruito in maniera da poter catturare un immagine con 300% di contrasto e il 50% di luminosità in più rispetto al sensore a colori, per offrire immagini in condizioni di scarsa luminosità molto più realistiche e di qualità.

La seconda fotocamera, proprio come sul Huawei P9, non aiuta quella principale durante le riprese, ma possono solamente essere usate in alternanza.

Huawei (con la sussidiaria Honor) ci aveva abituato a due sensori che lavorano insieme per potenziare la qualità dell’immagine, come avviene sull’Honor 6 Plus.

Sotto la scocca troviamo il top di gamma HiSilicon, il Kirin 955 octa-core con processo produttivo FinFet a 16 nm, con quattro core Cortex-A72 da 2,5 GHz e quattro Cortex-A53 da 1,8 GHz.

Integra un coprocessore di movimento i5 (utilizzato costantemente per le applicazioni fitness), una Gpu Arm Mali-T880 e due coprocessori di segnali audio e video.

Il SoC si appoggiano a una memoria Ram di ben 4 Gbyte e a 64 Gbyte di spazio di archiviazione.

Non raggiunge le vette assolute dello Snapdragon 820 ma praticamente tutti gli ambiti di utilizzo non si avverte la benché minima esitazione.

Lo schermo è un altro punto a favore.

Nonostante la risoluzione di 1.920 x 1.080 punti (su 5,5 pollici siamo a 401 ppi) sia inferiore rispetto a quella adottata da alcuni concorrenti, ci riteniamo più che soddisfatti.

La resa dei colori è buona (lo schermo è di tipo Amoled), la visibilità all’aperto eccellente e la possibilità di regolare la temperatura colore via software è un plus non indifferenti.

85%

Huawei P9 Plus

  • Giudizio finale
Potrebbe piacerti anche

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.