Elon Musk cancella le pagine Facebook di SpaceX e Tesla dopo la campagna #deletefacebook

A quanto pare, Elon Musk non sapeva che le sue aziende SpaceX e Tesla avevano una pagina Facebook.

0 220

Il CEO di SpaceX e Tesla ha risposto a un commento su Twitter che gli chiedeva di cancellare le pagine ufficiali di SpaceX e Tesla a supporto del movimento #deletefacebook.

Musk in un tweet ha prima ammesso di non sapere che le sue aziende avevano una pagina Facebook, e poi ha promesso che le avrebbe effettivamente chiuse.

Ed ha mantenuto la parola: infatti al momento le pagine Facebook di SpaceX e Tesla su Facebook sono effettivamente scomparse.

A partire da oggi, se provi ad accedere ad una delle pagine precedenti riceverai a un messaggio che recita: “Spiacenti, questo contenuto non è al momento disponibile”.

La sua pagina personale Elon Musk attualmente risulta invece ancora raggiungibile.

Musk ha anche risposto ad un altro commento su Twitter riguardante l’uso massivo di Instagram da parte delle sue società (ricordiamo che Instagram è di proprietà di Facebook).

L’imprenditore statunitense (ma di origini sudafricane) ha dichiarato che Instagram è borderline, dal momento che “l’influenza di Facebook si sta lentamente insinuando”, ma sembra che per ora voglia mantenere la presenza su questo social network.

Prima della loro cancellazione (o sono state semplicemente nascoste?), sia la pagina SpaceX che quella di Tesla avevano oltre 2,6 milioni di Mi piace e percentuali di coinvolgimento degli utenti molto elevate.

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. Accept Read More

Privacy & Cookies Policy