Contest Common Voice: Mozilla Italia lancia una nuova iniziativa per il mese di Aprile

0 572

Dal 1 al 30 aprile sarà possibile partecipare al nuovo contest ideato da Mozilla Italia, che ha l’obiettivo di aumentare la raccolta e la validazione delle registrazioni utili al sistema Common Voice.

Common Voice è il progetto di Mozilla, attivo sin dal 2018, per la raccolta di registrazioni vocali di pubblico dominio, da utilizzare successivamente in ambito machine learning, ad esempio utilizzandole per la creazioni di assistenti vocali per il mondo dell’accessibilità e con licenza open source.

La necessità rilevata che ha portato all’ideazione di questo contest è legata al fatto di riuscire a fare uno sforzo collettivo per raggiungere il maggior numero possibile di ore registrate (e revisionate), senza problematiche di limite di utilizzo o di licenze.

Per arrivare al traguardo, la comunità di Mozilla Italia si sta impegnando non solo ad organizzare le registrazioni e i contest, ma anche all’organizzazione dei cosiddetti “sprint”, ovvero maratone organizzate online a cadenza mensile, nella quale si incentivano gli utenti a contribuire al progetto in modo tale da poter ricevere anche piccolo riconoscimento, come ad esempio gli introvabili adesivi Mozilla.

Anche se al momento il progetto Common Voice ha superato le 180 ore registrate e validate non è il momento di fermarsi, e con questo contest Mozilla Italia ha l’obiettivo di ampliare ancora di più i partecipanti al progetto e le voci registrate. A tal fine si evidenzia anche la necessità di riuscire ad avere quante più registrazioni possibili che possano coprire anche le inflessioni dialettali presenti in tutta Italia.

Come partecipare al contest Common Voice?

Per partecipare al contest è necessario utilizzare l’applicazione CV Project (non ufficiale Mozilla) disponibile per Android almeno in versione 6.0; a questo link puoi trovare il regolamento, mentre qui puoi leggere il thread riepilogativo dell’iniziativa, con maggiori informazioni.

Perché partecipare al contest?

La partecipazione al contest permetterà di migliorare il materiale a disposizione per la lingua italiana. Tutto il materiale prodotto sarà a disposizione di ricercatori e studiosi, oltre al fatto di poter essere utilizzato in ambito digitale per programmi open source o per nuovi prodotti.

Al momento, i vari player commerciali che lavorano nel mondo del riconoscimento vocale non supportano (o non completamente) lingue ritenute minoritarie, ovvero con quantità di persone limitate (rispetto a lingue diffuse a livello planetario come ad esempio l’inglese, il francese o lo spagnolo) e che dunque non garantirebbero sufficienti ritorni economici.

Per chi fosse interessato a partecipare, sarà possibile registrare le frasi, approvare le registrazioni o fare entrambe le cose. Non ci sono vincoli e tutto è lasciato alla disponibilità o all’interesse del singolo utente.

Bisogna comunque seguire alcune linee guida, che possono essere consultate ai seguenti link:

La app da installare è sicura?

Dopo aver testato l’infrastruttura tramite il contest sperimentale all’interno della comunità, sono state apportate alcune modifiche alla app CV Project per implementare nuove funzionalità e migliorie.

La app non salva nessun dato personale, sarà solo necessario prendere nota della stringa di caratteri generata casualmente la prima volta che viene avviata la app, in quanto andrà inviata agli organizzatori come indicato nel regolamento. Dal punto di vista del trattamento dei dati, la app è solo un client del portale e del servizio ufficiale, quindi le registrazioni vengono inoltrate esclusivamente al server principale di Mozilla Common Voice.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. Accept Read More

Privacy & Cookies Policy