Come scegliere una web agency

Tutti utilizzano internet, ma quanti lo conoscono davvero? Quanti ne conoscono le dinamiche e quanti lo sanno utilizzare a proprio vantaggio per incrementare un business o semplicemente per farsi notare nell’immenso web?

0 43

Le professionalità del web sono spesso sottovalutate, ritenendo di poter fare da soli, ma in realtà per far funzionare bene un business o un’azienda che si avvale tra i suoi punti di forza di Internet e di un sito che fa da vetrina alla propria attività è necessario rivolgersi a una web agency specializzata.

Il problema è che se stai cercando un’agenzia web a Roma potresti perderti nelle varie proposte e offerte.

Come scegliere allora un’agenzia web seria e affidabile? Quali caratteristiche deve avere?

Scegliere un’agenzia web: conoscere vuol dire saper scegliere

Per scegliere una cosa bisogna prima informarsi, sapere di cosa si tratta, capirne le caratteristiche e le funzioni; anche per scegliere una web agency bisogna conoscere innanzitutto cos’è, come funziona, quali servizi offre e cosa ci si deve aspettare.

Non è, però, sufficiente “masticare” qualche nozione di web per sentirsi digital born: è importante essere consapevoli del proprio business e di come lo si vuole valorizzare, ma allo stesso tempo bisogna saper andare incontro alle soluzioni proposte e alla fattibilità nel realizzare un obiettivo rispetto ai servizi messi a disposizione dall’agenzia web.

Ma quali sono i servizi che offre una buona agenzia web?

L’agenzia web è sostanzialmente un’impresa di professionisti che lavorano per la promozione dei siti attraverso diversi strumenti e canali internet, sfruttandone al massimo le potenzialità.

Quindi, tra i servizi offerti da una web agency si va dalla realizzazione dei siti web al marketing aziendale via web, nello specifico:

  • Attività di e-mail marketing;
  • Web design;
  • Posizionamento sui motori di ricerca;
  • Creazione di siti e-commerce;
  • Attività SEO, SEM e PPC su campagne di advertising tramite strumenti Google, Facebook e social media;
  • Gestione profili aziendali sui social network;
  • Web marketing.

Un’agenzia web funziona grazie ad uno staff di professionisti competenti in ciascuno dei suddetti campi; le figure professionali all’interno di una web agency sono innanzitutto il DPM – o Digital Project Manager – la persona che si cala nel mondo aziendale del cliente per capirne i punti di forza e debolezza, il suo mercato e il suo target di riferimento.

Il project manager si avvale di una squadra che può essere suddivisa in comparti: l’area SEO dove il SEO Specialist o esperto di ottimizzazione individua le parole chiave su cui puntare e coordina lo staff di Content Marketing che ha il compito di redigere contenuti per il sito, il blog aziendale o la promozione.

La promozione è affidata allo staff SEM e per chi possiede un profilo Social, anche il Social Madia Specialist.

Per chi ha necessità di creare un proprio sito, l’agenzia mette a disposizione un webmaster, un web designer e uno sviluppatore o programmatore.

È bene sottolineare che non tutte le agenzie web sono “All in 1”; sempre più spesso si arriva a un grado di specializzazione per cui le web agency operano in base alle proprie specifiche caratteristiche (solo quelle che realizzano siti, solo quelle che svolgono marketing o solo quelle che lavorano a obiettivi, solo siti e-commerce e così via).

Cosa bisogna chiedere ad un’agenzia web?

Al di là del preventivo, bisogna porsi una serie di domande anche rispetto alla qualità e al controllo del lavoro dell’agenzia web; è legittimo per un’impresa che aspira a crescere sul web chiedere alla web agency a cui si affida per la promozione:

  • Una lista dei clienti;
  • L’area di specializzazione;
  • La visione di alcuni progetti realizzati;
  • Come viene curata la comunicazione con il cliente (reportistica, aggiornamenti, pianificazione e gestione dei tempi);
  • Success stories;
  • Le figure professionali di cui si avvale la web agency e le aree di attività.

Affinché ci sia piena collaborazione tra l’agenzia e il cliente è importante che ci sia una comunicazione reciproca e costante rispetto agli obiettivi prefissati (con meeting settimanali), che il Project Manager agisca da interfaccia tra il cliente e i professionisti, e che il cliente abbia la possibilità di visionare e supervisionare ciò che è destinato ad andare online, dalla grafica ai contenuti alle immagini.

Se un’agenzia web vi offre tutto questo ventaglio di opportunità, state sulla strada giusta per fare la scelta migliore.

Quindi, il trucco per scegliere una buona agenzia web sta nel sapere cosa si vuole e come ottenerlo e sapere soprattutto cosa può offrire una web agency con i suoi servizi.

Affidarsi a un’agenzia web come Elamedia Group, per esempio, può essere il primo passo verso la scelta giusta per incrementare il vostro business.

Potrebbe piacerti anche

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.