Come installare Linux su un PC

0 285

Vuoi installare Linux sul tuo Personal Computer o Laptop? In questo articolo ti parlerò di come iniziare con Linux: è un processo più semplice di quanto potresti pensare! Puoi anche provare Linux sul tuo PC prima di installarlo; se non ti piace, puoi sempre riavviare e tornerai a Windows.

Scegli una distribuzione Linux e scaricala

Innanzitutto, dovrai scegliere una distribuzione Linux che desideri utilizzare. Le distribuzioni Linux impacchettano il kernel Linux e altri software in un sistema operativo completo che puoi utilizzare. Diverse distribuzioni Linux hanno diversi strumenti di sistema, ambienti desktop, applicazioni incluse e temi visivi.

Ubuntu e Linux Mint sono ancora alcune delle distribuzioni Linux più popolari. Personalmente a me piace molto anche Manjaro. Ci sono molte, moltissime altre opzioni: non c’è una distribuzione giusta o una sbagliata, sebbene alcune distro Linux siano destinate a utenti più tecnici ed esperti.

Dopo aver scelto la tua distribuzione Linux preferita, visita il suo sito Web e scarica il suo programma di installazione. Otterrai un file ISO, che è un file immagine del disco contenente i file di installazione della distribuzione Linux.

A volte, ti verrà chiesto di scegliere tra le distribuzioni a 32 e 64 bit. La maggior parte dei computer moderni dispone di CPU con capacità a 64 bit. Se il tuo computer è stato realizzato nell’ultimo decennio, dovresti scegliere il sistema a 64 bit. Le distribuzioni Linux stanno progressivamente abbandonando il supporto per i sistemi a 32 bit.

LEGGI ANCHE: Le migliori distribuzioni Linux per principianti

Crea supporto di installazione avviabile

Per avviare, provare e installare il sistema operativo basato su Linux che hai scaricato, dovrai creare un supporto di installazione avviabile dal tuo file ISO.

Ci sono diversi modi per farlo. Se si desidera utilizzare un DVD scrivibile, è possibile masterizzare il file ISO su disco utilizzando la funzione “Masterizza immagine disco” in Windows. Tuttavia, probabilmente vorrai utilizzare invece un’unità USB: le unità USB sono più veloci dei DVD e funzioneranno su qualsiasi computer con un’unità DVD.

Ecco cosa ti serve per creare un’unità USB avviabile Linux su Windows:

  • Il file ISO per la tua distribuzione Linux preferita.
  • Il software gratuito Rufus (consigliato dalle istruzioni ufficiali di Ubuntu)
  • Un’unità USB di almeno 4 GB di dimensione. Alcune distribuzioni Linux potrebbero aver bisogno di unità più grandi se hanno programmi di installazione più grandi, ma 4 GB dovrebbero andare bene per la maggior parte delle distribuzioni Linux, incluso Ubuntu (attenzione, il contenuto dell’unità USB in uso verrà cancellato).

Se hai bisogno di acquistare qualche chiavetta USB eccoti una lista di ottimi dispositivi adatti:

4,99€
5,62€
ult. agg. 25 Aprile 2022 7:41
Amazon.it
7,89€
ult. agg. 25 Aprile 2022 7:41
Amazon.it
Ultimo aggiornamento il 25 Aprile 2022 7:41

Avvia Rufus e inserisci la tua chiavetta USB nel tuo computer per iniziare. Innanzitutto, nella casella “Dispositivo”, seleziona la tua unità USB. In secondo luogo, fai clic sul pulsante “Seleziona” e cerca il file ISO che hai scaricato. Terzo, fare clic sul pulsante “Start” per creare l’unità USB.

Potresti visualizzare alcuni avvisi. Accetta le opzioni predefinite: fai clic su “Sì” se ti viene richiesto di scaricare file aggiuntivi e fai clic su “OK” se ti viene chiesto di scrivere in modalità ISO. Infine, verrai avvisato che Rufus cancellerà tutti i file sull’unità USB: assicurati di aver eseguito il backup di tutti i file importanti e fai clic su “OK” per continuare.

Rufus creerà la tua unità di installazione USB e vedrai la barra di avanzamento nella parte inferiore della finestra riempirsi. Quando è una barra verde completa che dice “Pronto”, puoi fare clic su “Chiudi” per completare il processo.

Avvia il tuo supporto di installazione Linux

Se stai avviando il sistema Linux sullo stesso computer su cui hai creato il supporto di installazione, non è nemmeno necessario scollegare l’unità USB. Dovrai solo riavviare il PC e avviarlo dal supporto di installazione di Linux.

Per fare ciò, seleziona l’opzione “Riavvia” in Windows. Il tuo PC potrebbe avviarsi automaticamente dall’unità USB inserita e in Linux.

Se il tuo computer si riavvia in Windows, potrebbe essere necessario premere un determinato tasto per accedere al menu del dispositivo di avvio e selezionarlo durante il processo di installazione. I tasti comuni che potresti dover premere durante il processo di avvio includono F12, Escape, F2 e F10. Potresti vedere questa chiave visualizzata sullo schermo durante il processo di avvio.

Potrebbe anche essere necessario accedere alla schermata delle impostazioni del BIOS o del firmware UEFI e modificare l’ordine di avvio. Il processo esatto dipenderà dal tuo modello di PC. Controlla le istruzioni del tuo PC per ulteriori informazioni (se hai assemblato da solo il tuo PC, controlla il manuale di istruzioni della scheda madre).

Che dire dell’avvio protetto?

I PC moderni con firmware UEFI, in genere i PC forniti con Windows 10 o Windows 8, hanno una funzione chiamata Secure Boot. Sono progettati per non avviare sistemi operativi non approvati, il che dovrebbe aiutarti a proteggerti da rootkit e altri malware.

Alcune distribuzioni Linux, come Ubuntu, sono progettate per funzionare con Secure Boot e utilizzano uno speciale bootloader firmato da Microsoft, che consente alle distro di funzionare sul tuo sistema. Altre distribuzioni Linux potrebbero richiedere la disabilitazione di Secure Boot prima che possano essere avviate.

Tuttavia, in molte situazioni, la tua distribuzione Linux dovrebbe avviarsi normalmente. Se Linux si avvia, non preoccuparti di Secure Boot. Se vedi un messaggio di errore di avvio protetto e Linux non si avvia, controlla la documentazione della tua distribuzione Linux per ulteriori informazioni e considera la possibilità di disabilitare l’avvio protetto sul tuo PC.

Prova Linux

Con Linux avviato, otterrai un desktop Linux “live” che puoi utilizzare proprio come se Linux fosse installato sul tuo PC. In realtà non è ancora installato e non ha modificato in alcun modo il tuo PC. Il sistema gira interamente all’interno dell’unità USB che hai creato (o dal disco che hai masterizzato).

Ad esempio, su Ubuntu, fai clic su “Prova Ubuntu” invece di “Installa Ubuntu” per provarlo.

Puoi esplorare il sistema Linux e usarlo. Tieni presente che probabilmente funzionerà più rapidamente una volta installato nella memoria interna del tuo PC. Se vuoi solo giocare un po’ con Linux e non vuoi ancora installarlo, riavvia il PC e rimuovi l’unità USB per riavviare Windows.

Se desideri provare più distribuzioni Linux, puoi ripetere questo processo e provarne un sacco prima di scegliere di installarne una.

NOTA: Non tutte le distribuzioni Linux offrono un ambiente live con cui puoi giocare prima di installarle, ma la stragrande maggioranza lo fa.

Attenzione, eseguire sempre il backup prima di continuare

Prima di procedere con l’installazione di Linux, ti consigliamo di eseguire il backup dei file importanti. Dovresti sempre avere backup recenti, specialmente quando stai giocando con il tuo sistema in questo modo.

Dovrebbe essere possibile installare Linux in uno scenario di doppio avvio e fare in modo che il programma di installazione di Linux ridimensioni perfettamente la partizione di Windows senza influire sui file. Tuttavia, possono verificarsi errori durante il ridimensionamento delle partizioni. E sarebbe possibile fare clic accidentalmente sull’opzione sbagliata e cancellare la partizione di Windows.

Quindi, prima di continuare, ti invitiamo a eseguire sempre il backup di tutti i tuoi dati importanti, per ogni evenienza.

Installare Linux

Se sei soddisfatto della tua distribuzione Linux e funziona bene sul tuo PC, puoi scegliere di installarla. La distribuzione Linux verrà installata su un’unità di sistema interna, proprio come Windows.

Ci sono due modi per farlo: potresti installare Linux in una configurazione “doppio avvio” (dual boot), in modo tale da averlo sul tuo disco rigido accanto al sistema operativo Windows e ti consente di scegliere quale sistema operativo desideri eseguire ogni volta. Oppure puoi installare Linux, rimuovendo il sistema operativo Windows e sostituendolo con Linux. Se hai due dischi rigidi, puoi persino installare Linux su uno dei dischi rigidi e utilizzarli in uno scenario di avvio doppio.

Raccomandiamo di installare Linux in una configurazione dual-boot per avere la possibilità di scegliere quale usare. Se sai che non vuoi davvero usare Windows e vuoi recuperare un po’ di spazio sul disco rigido, tuttavia, vai avanti e rimuovi Windows. Tieni presente che perderai tutte le applicazioni installate e tutti i file di cui non hai eseguito il backup.

Per eseguire il processo di installazione, esegui il programma di installazione dal sistema Linux live. Dovrebbe essere facile da trovare: generalmente è un’icona posizionata sul desktop live predefinito.

La procedura guidata di installazione ti guiderà attraverso il processo. Passa attraverso il programma di installazione e scegli le opzioni che desideri utilizzare. Leggi attentamente le opzioni per assicurarti di installare Linux nel modo desiderato. In particolare, dovresti fare attenzione a non cancellare il tuo sistema Windows (a meno che tu non lo desideri) o installare Linux sull’unità sbagliata.

Al termine del processo di installazione, ti verrà chiesto di riavviare il PC. Riavvia e rimuovi l’unità USB o il DVD da cui hai installato Linux. Il tuo computer avvierà Linux invece di Windows o, se hai scelto di installare Linux in uno scenario di doppio avvio, vedrai un menu che ti consentirà di scegliere tra Linux e Windows ogni volta che avvii.

In alternativa, puoi decidere di acquistare un computer dedicato per eseguire Linux. Qui puoi trovare alcuni modelli in vendita senza sistema operativo.

Se dopo aver usato Linux desideri reinstallare Windows, puoi sempre scaricare il supporto di installazione di Windows da Microsoft e utilizzarlo per reinstallare Windows.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. Accept Read More

Privacy & Cookies Policy