Come funziona l’intelligenza artificiale

0 361

L’intelligenza artificiale non è solo una tecnologia utile e innovativa, è anche una disciplina che collega diverse scienze. Sono numerose le sue potenzialità e se utilizzata correttamente può facilitare il lavoro all’uomo, senza andare a sostituirlo. Già oggi è in uso in tantissimi settori ma nei prossimi anni si svilupperà sempre di più, diventando necessaria in diversi campi. Il suo ruolo nell’innovazione è fondamentale nella vita di tutti i giorni, nella comunicazione tra le persone, ma soprattutto nel lavoro: ecco perché è importante sviluppare un software di intelligenza artificiale Indigo.ai per le imprese, in modo da automatizzare i processi più impegnativi.

4 livelli funzionali su cui si basa l’AI

Un software per intelligenza artificiale permette di creare applicazioni personalizzate in base alle proprie necessità. Il funzionamento dell’AI si basa su 4 livelli funzionali:

comprensione: l’intelligenza artificiale può riconoscere le voci, le immagini, i testi, gli audio e riesce ad elaborare delle informazioni in base alla richiesta che viene fatta. Questo grazie alla capacità di apprendimento e simulazione che permette a questa tecnologia di correlare dati ed eventi.

apprendimento: l’oggetto riesce ad analizzare l’input dei dati e lo restituisce in modo corretto, come avviene nel Machine Learning (apprendimento automatico) in cui vengono utilizzate tecniche specifiche per ricavare informazioni da un determinato contesto, in modo da poter svolgere delle funzioni.

ragionamento: i sistemi AI possono raccogliere e collegare i dati in totale autonomia e in modo logico, senza il supporto umano. Può succedere grazie ad una serie di algoritmi matematici che sono stati programmati in modo preciso, per assolvere a questo compito.

interazione: permette di creare una relazione verbale tra l’uomo e l’oggetto grazie al NLP (Natural Language Processing) utilizzando una comunicazione naturale (es. Chatbot) e utilizza sistemi HMI (Human Machine Interaction).

Esempi di intelligenza artificiale

L’AI può trovarsi davvero ovunque, ma per capire come viene utilizzata in modo pratico vediamo 5 tipi di applicazioni, ovvero dei software per intelligenza artificiale che si distinguono per la finalità di utilizzo.

Chatbot: possono essere creati in forma vocale o testuale e la loro funzione è quella di aiutare gli utenti ad eseguire delle semplici azioni come cercare qualcosa sul web, far partire una chiamata vocale, rispondere in automatico agli utenti e molto altro. I chatbot utilizzano tecnologie NLP, utili per comprendere il tono della conversazione, memorizzare dati e implementare i dataset dei sistemi CRM connessi.

Intelligent Data Processing: questa applicazione è molto utile per effettuare un’analisi dei dati, dato che è caratterizzata da algoritmi in grado di analizzare informazioni specifiche e rispondere di conseguenze con determinate azioni. Proprio per questo si può sfruttare anche per il rilevamento di frodi, identificando gli elementi.

Smart Object: gli oggetti intelligenti classificano i dispositivi che svolgono operazioni senza l’input umano. Questi oggetti prendono decisioni in autonomia sulla base della situazione circostante attraverso le reazioni ad un evento, grazie ai sistemi AI integrati associati a sensori intelligenti.

Autonomous Robot: i robot, come gli oggetti intelligenti, possono agire senza l’input umano, affidandosi a ciò che succede nell’ambiente circostante. In questo caso può succedere grazie alle istruzioni di sistemi che si basano su tecnologie AI. I robot vengono utilizzati soprattutto nelle industrie e nella logistica per semplificare i processi.

Autonomous Vehicle: la guida autonoma si basa su tecnologie AI e permette al veicolo di avanzare senza la presenza dell’uomo a bordo. Non riguarda solo le automobili ma anche altri mezzi di trasporto come la navigazione marittima.

Quelli elencati non sono gli unici esempi, esistono altri tipi di applicazioni efficaci che sfruttano l’intelligenza artificiale. La scelta varia a seconda del progetto in cui si vuole utilizzare e dal proprio obiettivo.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.