Come convertire file MPEG in MP4 in modo semplice e divertente

0 99

Grazie alle numerose innovazioni tecnologiche degli ultimi anni oggi è possibile guardare i propri film preferiti ovunque si voglia, non solo sul proprio computer ma anche su smartphone e tablet.

Se, però, vuoi visualizzare su questi ultimi determinati video, ed in particolar modo quelli presenti sul web, una volta scaricato il tuo file è necessario che tu lo converta dall’originario formato MPEG a quello MP4, in quanto la maggior parte dei dispositivi mobili non supporta ancora la visualizzazione dei file video MPEG.

Formato MPEG e formato MP4: caratteristiche e differenze

MPEG e MP4, infatti, nonostante svolgano la stessa funzione, e cioè supportare la registrazione e riproduzione di file video, risultano essere decisamente differenti tra loro.

Anzitutto, per quanto riguarda il formato MPEG, esso rappresenta il formato ad oggi più utilizzato per la realizzazione di video digitali, in quanto consente di ottenere senza troppi sforzi video di elevata qualità. Non a caso, quasi tutti i video presenti sul web, ed in particolar modo quelli caricati su Youtube, sono realizzati in questa modalità. Pertanto, per la visione dei video in formato MPEG è necessario utilizzare appositi lettori multimediali, come Quick Time Player e Windows Media Player.

Il formato MP4 invece è molto più recente e, a differenza di quello MPEG, è supportato da tutti i principali lettori multimediali portatili (come l’iPod), dagli smartphone e dai tablet. Inoltre, il formato MP4 consente anche di memorizzare sui video numerosi dati, come i sottotitoli e le immagini fisse.

Pertanto, se vuoi vedere sul tuo iPhone o iPad i tuoi film preferiti e i video che scarichi dal web dovrai necessariamente eseguire una conversione dal formato MPEG a quello MP4.

Convertire file MPEG in MP4 grazie a Movavi

Per superare questo inconveniente la soluzione è molto semplice e si chiama Movavi: questo innovativo software, infatti, ti consentirà di convertire file MPEG in MP4 (e viceversa) senza temere di perdere la qualità del file stesso.

Movavi, infatti, ti consente di trasformare i tuoi file multimediali (video, audio, DVD e immagini) in modo facile, rapido e intuitivo, senza che tu debba possedere alcuna conoscenza tecnica specifica.

Una volta installato il software sul tuo PC (Movavi attualmente è disponibile solo in formato desktop, sia per Windows che per Mac) ti basterà solamente seguire le semplici istruzioni che compariranno sullo schermo per modificare in pochi minuti il formato del tuo file video.

Nonostante la sua semplicità di utilizzo, Movavi è perfetto anche per elaborare enormi quantità di file, di qualsiasi numero e dimensione.

Grazie a Movavi convertire i tuoi file dal formato MPEG a quello MP4 non solo non ne modificherà la qualità, ma addirittura ti consentirà di migliorarla, compresi i video in 4K.

La peculiarità di questo software, è infatti quella di possedere numerose funzioni in grado di potenziare le caratteristiche dei file da convertire: ad esempio, prima di procedere al cambio di formato, potrai regolarne l’audio, sistemare le riprese, tagliare frame e persino unire più video diversi in un file unico.

Non solo: prima di procedere all’acquisto puoi provare tutte le funzionalità di Movavi scaricando la versione di prova direttamente dal sito del produttore.

Tieni però conto che rispetto alla versione completa, in quella di prova, una volta convertito il tuo video non ti sarà possibile né salvarlo sul tuo pc né esportarlo o condividerlo su altre piattaforme.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.