Come aggiornare a Fedora 28 (da Fedora 27)

Se sei già un utente di Fedora Linux, ecco come puoi passare dalla versione 27 a Fedora 28.

0 101

Considerando che Fedora 28 è stato rilasciato nei primi giorni di maggio, come utente Fedora 27 potresti voler aggiornare il tuo sistema all’ultima versione ed utilizzare tutte le nuove funzionalità.

In questo articolo, ti mostrerò come eseguire l’upgrade a Fedora 28 Workstation, a partire da Fedora 27 Workstation.

LEGGI ANCHE: Fedora 28: date di rilascio e nuove funzionalità

Ecco come aggiornare a Fedora 28 da Fedora 27

Ci sono due modi per aggiornare a una versione più recente di Fedora: usare la modalità grafica oppure la classica strada della linea di comando.

In questo tutorial ti mostrerò entrambi i modi per aggiornare Fedora.

Scopri di più su Fedora

Come eseguire l’aggiornamento a Fedora 28 tramite il Software Center

La cosa buona di Fedora è che non ci vuole molto tempo per notificarti la disponibilità di una nuova versione.

Tutto quello che devi fare è aprire il Software Center e cercare gli aggiornamenti.

Se non vedi nessun aggiornamento disponibile, prova a premere il pulsante di ricarica nell’angolo in alto a sinistra.

Tieni presente che potrebbero passare un paio di giorni prima che l’aggiornamento alla versione più recente di Fedora sia disponibile per tutti.

Se tutti aggiornassero lo stesso giorno, i server andrebbero in sovraccarico, con la conseguenza sarebbe quella di avere il download degli aggiornamenti molto lento.

In casi limite i server potrebbero persino bloccarsi, questo è il motivo per cui gli aggiornamenti vengono inviati agli utenti in modo graduale.

Se sul tuo sistema vedi l’opzione di aggiornamento disponibile, fai clic su Scarica e segui la procedura.

Il download richiederà del tempo a seconda della velocità della tua connessione internet.

LEGGI ANCHE:  Linus Torvalds annuncia il rilascio del kernel Linux 4.17

Una volta scaricati i file richiesti, ti verrà chiesto se desideri installarli o meno.

Considera anche che se scegli di installare, ti verrà chiesto di riavviare il sistema.

Una volta che il sistema si sarà riavviato, si accede al kernel esistente (la schermata di grub) e si vedrà una schermata che indica l’aggiornamento del sistema ad una versione più recente.

Una volta che anche questo processo è stato completato, il sistema si avvierà nella versione più recente di Fedora.

Usare la riga di comando per aggiornare a Fedora 28

Un altro modo per aggiornare a Fedora 28 è quello di usare lo strumento da riga di comando DNF.

DNF ha un plug-in di sistema al solo scopo di aggiornare la distribuzione.

Per prima cosa, assicurati che i pacchetti di sistema siano aggiornati.

Apri un terminale ed esegui il seguente comando:

sudo dnf upgrade --refresh

A prescindere dal fatto che esista un aggiornamento o meno, è sempre una buona idea fare un backup del sistema e dei tuoi file più importanti.

Ovviamente il backup è opzionale ma raccomandato.

Successivamente, è necessario ottenere il plug-in di aggiornamento.

Per farlo usa il comando qui sotto:

sudo dnf install dnf-plugin-system-upgrade

Ora che hai impostato tutto, puoi iniziare l’aggiornamento.

Per prima cosa dovresti conoscere il numero della versione a cui stai aggiornando.

Ad esempio se si sta effettuando l’aggiornamento a Fedora 28, utilizzare il numero 28 nel comando:

sudo dnf system-upgrade download --releasever=28

Vedrai che il sistema inizia subito a scaricare gli aggiornamenti di Fedora 28.

Nota: se si verificano problemi durante l’aggiornamento a causa di dipendenze non funzionanti o pacchetti obsoleti, aggiungere il flag –allowerasing nel comando precedente.

LEGGI ANCHE:  La migliore distribuzione Linux per principianti

Questo flag rimuoverà i pacchetti che bloccano l’aggiornamento di Fedora.

Al termine del download degli aggiornamenti, è necessario riavviare il sistema usando questo comando:

sudo dnf system-upgrade reboot

Al riavvio vedrai la schermata di selezione del kernel e inizieranno gli aggiornamenti del sistema.

Tieni conto che potrebbe essere necessario del tempo per completare l’aggiornamento.

Hai effettuato l’upgrade a Fedora 28?

Spero che questo tutorial ti abbia aiutato ad aggiornare a Fedora 28 da Fedora 27.

Se hai qualche domanda o suggerimento, non esitare a lasciare un commento qui sotto.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.