Arredare le pareti con stampe e quadri

0 198

Arredare la propria casa con i quadri può essere un’idea molto creativa per riempire uno spazio della parete vuoto ed anonimo, per dare un tocco di personalità e di carattere alla propria abitazione. Inoltre, si tratta di una soluzione molto smart, poiché anche cambiando l’arredamento a seconda del proprio mood o della stagione, i quadri possono essere rimossi facilmente e sostituiti con quadri diversi. Ovviamente, è necessario seguire degli accorgimenti per evitare di ottenere un effetto caotico sulla parete.

Le stampe su tela

Per dare un tocco ancora più personale alla parete, invece che scegliere semplici quadri è possibile optare per le stampe su tela delle proprie fotografie preferite: non solo scatti che raffigurano sé stessi ed i propri cari, ma anche immagini di paesaggi naturali, ambienti urbani, albe e tramonti. Se si ha la passione per la fotografia, infatti, scegliere per la stampa una propria foto invece che acquistare quadri realizzati da altri fotografi è la scelta migliore per impreziosire un ambiente spoglio. Ad esempio, in una cucina, l’ideale è poter scegliere una piccola stampa fotografica raffigurante fiori o frutta, come un cesto di limoni; in bagno si può appendere una stampa rettangolare raffigurante paesaggi marini, mentre nella stanza dei bambini una foto buffa del proprio animale domestico.

Per stampare su tela i propri scatti, però, bisogna rivolgersi a professionisti in grado di garantire un’alta qualità di stampa. Infatti, una stampa su tela deve essere realizzata con materiali di qualità, in modo da essere duratura e non rovinarsi con il passare del tempo e con l’umidità della parete. Ci si può recare presso uno studio fotografico, oppure effettuare un ordine su una piattaforma online come PhotoSi in pochi minuti comodamente da casa, e ricevere l’ordine a domicilio o presso un punto di ritiro. I siti web che consentono di stampare su tela, permettono di scegliere diversi formati di stampa: dai quadretti 16×16 cm ai quadri di grandi dimensioni 70×100 cm, passando per le dimensioni intermedie come 50×50 cm e 58×16 cm. Ovviamente la dimensione della foto su tela dipende non solo dalla grandezza della parete o del locale nel quale dovrà essere esposta. È necessario considerare anche le caratteristiche della foto che si vuole stampare, se si desidera ad esempio comporre un collage su tela è consigliabile optare per un formato medio-grande. Infatti, un formato di stampa piccolo rischia di mettere in secondo piano i dettagli di ogni singola foto che compone il collage. Anche la qualità della foto stessa potrebbe influire sulla grandezza, una foto con una qualità media se stampata in una grande dimensione potrebbe rendere evidenti possibili difetti o imprecisioni.

Spesso, inoltre, tali piattaforme consentono di acquistare anche la giusta cornice per appendere la stampa, proponendo diverse soluzioni, come la cornice in legno in diversi colori (adatta per un ambiente classico), quella in metallo per un tocco più moderno, la cornice dal profilo sottile per una parete minimal ecc. In questo modo è possibile avere una stampa su tela pronta e finita, senza la necessità di dover acquistare separatamente la cornice. I costi per una stampa su tela sono variabili, dipendono dalla dimensione del quadro e dalla tipologia di cornice.

Come scegliere la dimensione giusta

Ovviamente, per poter scegliere il quadro più adatto alla parete da adornare, bisogna considerare diversi fattori: in primo luogo la dimensione della parete, e poi se essa è dipinta oppure no, se ci sono altri quadri, se ci sono dei mobili da parete ecc. Ad esempio, per una parete bianca o dai colori freddi, grande e vuota, un effetto riempitivo può essere dato da un grande quadro posizionato al centro, o con una composizione creata da vari quadri all’interno della cornice esterna. Per una parete già ricca è consigliabile un quadro piccolo oppure un set di quadretti simili tra loro, disposti in linea verticale oppure orizzontale ed in modo simmetrico; per una parete dai colori accesi si può dare un tocco sprint giocando con diverse dimensioni dei quadri da disporre in modo “sparpagliato”.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. Accept Read More

Privacy & Cookies Policy